Category: Settore Tecnico Regionale
AAA
10 agosto 2018 - 18:29, by , in Settore Tecnico Regionale, Slider_notizie, Comments off
Ispirato a concetti fondamentali e peculiari del mondo dello sport è nato il codice etico della FIDS: il documento è destinato da subito a diventare il punto di riferimento delle attività federali. Il Codice si articola attraverso cinque assi strategici: il principio di Legalità; il principio di trasparenza e integrità; i doveri di onestà ed equità; i doveri di correttezza e lealtà; i principi informatori delle politiche del personale. Il Codice chiarisce già nella premessa che principi e canoni sono destinati a chiunque, in qualsiasi modo e a qualsiasi titolo, sia coinvolto nelle attività federali. Si tratta, infatti, di un documento varato dal Consiglio Federale che vincola tutti a un corretto comportamento a ogni livello dell’organizzazione. Il Codice puntualizza che nessun comportamento o azione adottati in nome e per conto della FIDS potrà risultare in contrasto con i principi previsti nel Codice. Infine precisa che garanti del documento e della sua applicazione sono: il Consiglio federale e, più in generale, i dirigenti, chiamati insieme a pretenderne e a verificarne il rispetto. Si tratta dell’ulteriore significativo passo che la FIDS ha compiuto in un processo condiviso e ormai avviato da tempo per la regolamentazione nel segno della trasparenza della propria attività e nel rispetto e in sintonia con i valori e l’etica dello sport. Testo del Codice etico
A
10 agosto 2018 - 18:26, by , in Settore Tecnico Regionale, Slider_notizie, Comments off
Il Consiglio Federale, su richiesta del Settore Arbitrale Federale, ha deliberato lo svolgimento del Seminario e prova d'esame da giudice di gara cui potranno partecipare i tecnici tesserati in regola con il tesseramento 2019 ed in possesso della qualifica di Maestro Federale Nazionale*, con abilitazione S/C o S/N, in: Danze Accademiche, Danze Coreografiche, Danze Country, Danze Jazz, Danze Orientali, Disco Dance, Flamenco, Street Dance e Tap Dance. * Coloro che non avessero ancora completata la formazione per le conoscenze generali (ex FAD) per l’ottenimento della qualifica di Maestro Federale Nazionale, potranno partecipare ugualmente alla sessione d’esame ma l’aggiornamento dell’abilitazione in caso di superamento dell’esame avverrà solamente una volta completato il riconoscimento della qualifica tecnica. Per coloro che sono inquadrati con abilitazione S/C il superamento dell’esame consentirà l’attribuzione della sigla S/A. Mentre per coloro che sono in possesso dell’abilitazione S/N (essendo questa non più prevista nel Regolamento del Settore Arbitrale Federale) è necessario partecipare e superare l’esame per consentire la qualificazione in S/A (altrimenti, anche in caso di non partecipazione, sarà attribuita la qualifica S/C). Sono previste due sessioni: il 9 settembre a Bologna (Emilia Romagna) e il 16 settembre a Olbia (Sardegna). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018. Scarica la circolare e il modulo di adesione. In autunno saranno calendarizzate anche le prove d'esame delle restanti discipline. Inviare mail con modulo e pagamento a: saf@fids.it
FORM
10 agosto 2018 - 18:22, by , in Settore Tecnico Regionale, Slider_notizie, Comments off
Si informano gli ufficiali di gara che è indetto il Congresso di abilitazione e aggiornamento obbligatorio per ufficiali di gara previsto per l' 8 e 9 settembre 2018 a Bologna. Il congresso è rivolto a: Direttori di gara, Segretari di gara, Scrutinatori, Presentatori e Responsabili delle musiche. Il dettaglio delle attività formative è contenuto nella circolare allegata. La sede del congresso è lo ZanHotel Centergross, via Saliceto 8 – Bentivoglio (BO - tel. 051 865 8911). Scadenza adesioni: 30 agosto 2018. La presenza al congresso per tutta la sua durata è obbligatoria:
  • per il mantenimento del ruolo di competenza per tutta la stagione sportiva 2018/2019 e comunque fino alla celebrazione del prossimo Congresso;
  • per iniziare l’attività da ufficiale di gara come T/tirocinante nella stagione 2018/2019.
Il mantenimento dell’abilitazione per i Direttori di gara è subordinato anche allo svolgimento di una prova di verifica (art. 7 comma 4, reg. SAF, vedi esame di mantenimento). Coloro che intendono conseguire un avanzamento della qualifica da T/tirocinante a C/livello C (assistente), da C/livello C a B/livello B (open), da B/livello B a A/livello A (campionato) devono sostenere il test di verifica finale. È inoltre previsto l’esame di inquadramento nella figura da Segretario di gara per gli scrutinatori che hanno ottenuto l’inquadramento A/livello A da almeno un anno. Scarica la circolare del congresso e i moduli di adesione. Inviare mail con modulo e pagamento a: congressi@fids.it
3° COPPA CAMPANIA EBOLI_001
17 luglio 2018 - 11:34, by , in Progetti Regionali, Progetto Talento Regionale, Slider_notizie, Comments off
Carissimi Presidenti, Con la presente siamo a sollecitarVi l’invio “PROGETTO BORSA DI STUDIO COPPA CAMPANIA” per procedere all’erogazione della borsa di studio vinta dai vostri atleti nella 2° e 3° edizione  COPPA CAMPANIA “TROFEO STELLE NASCENTI ” Così come già richiesto nella ns. precedente comunicazione, il Progetto dovrà evidenziare i seguenti punti: - Destinatari della borsa di studio; - Descrizione del progetto: obiettivi specifici - contenuti - tempi; - Scelte metodologiche, formative e didattiche utilizzate; - Competenze acquisite; - Modalità di valutazione; - Professionalità F.I.D.S. impegnate nella realizzazione del progetto.
fd2436c23111d947c615d80fa5115911_XL
 

"Modulo di Adesione e Programma"

Corso di Aggiornamento per Tecnici FIDS - SDS e SRdS del CONI

CAMPANIA

GRAND HOTEL VANVITELLI

Via Carlo III, 81100 San Marco Evangelista – Caserta -

28 – 29 – 30 Settembre 2018

Per Info Clicca qui......

Per i tecnici della Fids è l’ora di… tornare tra i banchi. Il Consiglio federale, d’intesa con la Scuola dello Sport del CONI, ha deliberato l’organizzazione del corso di aggiornamento per i tecnici (istruttori e maestri federali nazionali) in otto regioni.I corsi consentono di ottenere 2 crediti formativi per il mantenimento della qualifica di tecnico (secondo quando previsto dal Piano di formazione dei tecnici federali) e sono propedeutici all’ammissione al corso di qualificazione di coach internazionale (3° livello) di prossima organizzazione.Il corso è ricchissimo di contenuti che vanno dall’ordinamento sportivo (principi ed indirizzi del CONI, etica dello sport) alla promozione(campionati studenteschi e progetti CONI per l’attività giovanile). Particolare risalto avranno poi i temi relativi ai rapporti con il CONI e con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Un’ampia sessione è dedicata alla medicina sportiva (certificazione di idoneità e lotta al doping). Il corso entrerà poi nel vivo della metodologia dell’insegnamento affrontando i temi relativi al ruolo del tecnico, le sue competenze didattiche e le azioni per innescare i processi motivazionali degli atleti anche in considerazione delle singole personalità (definizione, concetti di sviluppo e maturazione). Sempre relativamente alla metodologia dell’allenamento il corso affronterà il tema dello sviluppo motorio e delle capacità coordinative in considerazione dell’età biologica e di quella cronologica (con la valutazione delle organico-muscolari, condizionali e coordinative). Sarà quindi la volta di definire gli schemi motori di base e di analizzare le abilità motorie e tecnico sportive. Particolare cura avranno la definizione e la classificazione delle capacità coordinative con un focus sul concetto di “fasi sensibili”. Si passerà quindi ai mezzi e ai metodi per lo sviluppo degli schemi motori di base per approdare poi alle esercitazioni pratiche per lo sviluppo degli schemi motori di base e delle capacità coordinative. La completezza dell’approfondimento verrà infine dall’analisi delle problematiche specifiche dell’allenamento giovanile considerando la prevenzione e la correzione dei comportamenti motori scorretti e gli errori esecutivi preferiti alle principali abilità.La durata è di 24 ore di formazione frontale articolata in tre giorni (venerdì, sabato e domenica). Sedici ore sono tenute dai docenti della Scuola dello Sport del CONI (che, peraltro certifica l’intero percorso formativo).

Al termine del corso, a coloro che hanno frequentato almeno l’80% del monte ore, sarà rilasciata la certificazione delle competenze FIDS-Scuola dello Sport del CONI. La FIDS ha già calendarizzato gli appuntamenti di seguito elencati:  Campania: 28, 29 e 30 settembre 2018
Comitato regionale campania